WeRoad fa storia: lancia una nuova era nei viaggi di gruppo con 18 milioni di euro!

WeRoad fa storia: lancia una nuova era nei viaggi di gruppo con 18 milioni di euro!
WeRoad

Nel mondo in costante evoluzione dei viaggi, le preferenze e le tendenze cambiano a un ritmo vertiginoso. Ma c’è una società italiana che sta dando una svolta al settore dei viaggi di gruppo e sta per diventare il principale protagonista in Europa grazie a un massiccio round di investimento di Serie B da 18 milioni di euro. WeRoad, una startup innovativa con una visione audace, ha appena raccolto un incredibile totale di 36 milioni di euro, aprendo nuove prospettive e possibilità per la società.

L’investimento è stato guidato dal famoso family office H14, che ha dimostrato una grande fiducia nel progetto. Altri investitori privati, come la famiglia Grassi del gruppo E80 e la famiglia Rovati di Rottapharm, si sono uniti a questa iniziativa per sostenere lo sviluppo di WeRoad. Questa nuova iniezione di capitale sarà fondamentale per portare avanti il progetto. WeRoad si concentrerà sulla tecnologia, sul consolidamento dei mercati esteri esistenti e sulla preparazione per un’espansione globale al di fuori dell’Europa. Inoltre, l’azienda sta lavorando su un modello di marketplace innovativo che coinvolgerà i produttori di viaggi, i coordinatori e i fornitori locali di servizi, tra cui le Dmc (Destinations Management Companies).

Ma le novità non finiscono qui. WeRoad sta ampliando ulteriormente il suo modello di business basato sulla community, offrendo ora una vasta gamma di servizi al di fuori delle esperienze di viaggio tradizionali. Gli utenti avranno l’opportunità di accedere a eventi, incontri ed esperienze che potranno essere facilmente prenotati tramite un’app dedicata, trasformando così l’esperienza di viaggio in un’esperienza completa e coinvolgente.

Andrea D’Amico, CEO di WeRoad, ha sottolineato il notevole successo dell’azienda nonostante la pandemia globale. Nonostante le sfide, WeRoad ha registrato un raddoppio del fatturato negli ultimi 12 mesi, dimostrando la sua resilienza e capacità di adattarsi alle mutevoli circostanze del settore dei viaggi. Inoltre, la community europea dei coordinatori di WeRoad è cresciuta da 1.200 a 2.500 persone, evidenziando un futuro luminoso per l’azienda.

Riccardo Porcelli, responsabile degli investimenti digitali in H14, è entusiasta del supporto fornito a WeRoad. Ha notato come il settore dei viaggi abbia subito una trasformazione negli ultimi anni, diventando una spesa sempre meno discrezionale per i consumatori, in particolare per i millennials, che cercano esperienze uniche e coinvolgenti nei loro viaggi.

WeRoad opera in un segmento di mercato dei viaggi d’avventura del valore di circa 750 miliardi di dollari all’anno, ed è previsto che questo settore registri una crescita a doppia cifra nei prossimi anni. Con il suo focus costante sulla qualità dell’esperienza di viaggio e una vasta gamma di attività coinvolgenti, WeRoad è ben posizionata per diventare il leader europeo nei viaggi di gruppo per millennial entro il 2025. Con migliaia di coordinatori in tutta Europa, l’azienda sta ora puntando all’espansione paneuropea e, successivamente, all’ingresso nei mercati statunitensi e in altre destinazioni di lingua inglese. L’emozione e l’entusiasmo per il futuro di WeRoad sono contagiosi e ci aspettiamo grandi cose da questa società italiana in espansione.