Samaná, vera perla dei Caraibi nella Repubblica Dominicana

La città di Samaná é il capoluogo di provincia; Las Galeras é il punto da cui partono le escursioni per la famosa Playa Rincón; Las Terrenas, invece, é il principale centro turistico, ma conserva ancora un ambiente rilassato da spiaggia di città con alcuni grandi negozi, ristoranti e bar. Samaná ha il proprio aeroporto internazionale a El Catey. Le navi da crociera arrivano soprattutto nel periodo invernale attraccando  al largo vicino a Cayo Levantado. Ma ecco alcune cose da fare a Samaná. A contatto con la natura – Il Parco Nazionale Los Haitises é uno dei gioielli della corona della rete di parchi nazionali della Repubblica Dominicana. Los Haitises significa in Taino “terreno collinare”, e il parco ospita una delle ultime foreste pluviali dell’isola. Il Parco, che ha anche un’estesa area popolata da mangrovie, ricopre un’estensione di 1600 km². Un miracolo naturale pieno di  isolotti e grotte, la cui giungla é stata usata come sfondo per il film Jurassic Park. E’ facile imbattersi in specie rarissime o addirittura in via d’estinzione. A tu per tu con le balene – Samaná continua ad attrarre visitatori che arrivano in uno dei migliori posti al mondo per l’avvistamento delle balene per  il piacere di vedere queste enormi megattere compiere enormi balzi fuori dall’acqua. Il periodo di avvistamento dei cetacei  va dal 15 gennaio al 30 marzo. Punta Balandra, sulla strada che va dalla città di Samaná a Las Galeras, ha un punto di vantaggio perché permette l’avvistamento delle balene senza dover  prendere una barca.  Se non si avesse la fortuna di poter andare ad avvistare le balene, il piccolo Museo de las Ballenas  fornisce interessanti informazioni sul passaggio delle balene a Samaná. Le spiagge – Playa Rincón riserva ai turisti 4,8 km di insenatura con una spiaggia ancora incontaminata celebre  per la sua sabbia bianca e per le acque tranquille, distante 15 minuti di macchina dalla città di Las Galeras.: offre anche pesce fresco alla griglia sulla spiaggia. Playa Frontón è invece  famosa per il nuoto e lo snorkeling. Facilmente raggiungibile in un’ora a piedi, con le imbarcazioni taxi  o su quattro ruote imboccando l’uscita Boca del Diablo lungo l’autostrada Samaná-Las Galeras.. Altre spiagge, tutte belissime: Las Terrenas, Playa Punta Popy e Playa Portillo a est, mentre ad ovest Playa Bonita, Playa Las Ballenas e Playa Cosón la spiaggia del body-board.  Samaná a tavola – I ristoranti di Samaná servono pesce fresco pescato a Samaná e gamberi pescati a Sánchez. I pescatori portano il pesce pescato giornalmente a Las Terrenas o nelle spiagge di Las Galeras, dove i turisti che risiedono in appartamento possono trattare con i pescatori e portarsi a casa e cucinare il pesce più fresco del paese. Noci di cocco e zenzero sono gli ingredienti tipici della cucina di Samaná. Il “Pescado con coco” é il piatto tipico. E di notte – Nella città di Samaná, la vita notturna si svolge tutta nel Malecón, con i suoi ristoranti, bar all’aperto e negozi di liquori che gli danno un’aria pittoresca. A Las Galeras, dopo un giorno di spiaggia e mare, ci si raduna nei ristoranti per la cena e a bere in compagnia. Si può godere del ritmo della bachata e del merengue al Calle Principal, facile da riconoscere per il gran numero di abitanti del posto che si riuniscono all’esterno del locale. A Las Terrenas c’é il Pueblo de los Pescadores e famose discoteche sulle vie principali Calle Duarte, 27 de Febrero e Emilio Prud’Homme. Per maggiori informazioni: www.godominicanrepublic.com Read More
Pubblica un tuo articolo