Una è regina per davvero, l’altra è erede al trono, ed infine l’ultima è la regale consorte del futuro re d’Inghilterra. Ciò che accomuna Regina Letizia, Vittoria di Svezia e Kate Middleton oltre la corona? Uno stile invidiabile!

Gli abiti che indossano le regine si sa, sono una meraviglia, se poi sono rosa, fanno fantasticare la bambina che c’è in ogni donna.
Scopri i 3 look da regine, qual è il tuo preferito?

REGINA LETIZIA DI SPAGNA

Letizia Ortiz Rocasolano è la regina consorte di Spagna per matrimonio, essendo moglie del sovrano Filippo VI. In precedenza giornalista fino all’annuncio ufficiale del fidanzamento con l’allora erede al trono, ha collaborato con network internazionali come Bloomberg e CNN prima di entrare nell’emittente pubblica spagnola TVE. Nel 2003 si dimette da ogni incarico professionale, entrando a far parte della famiglia reale di Spagna dal 22 maggio 2004, giorno del matrimonio con l’allora principe ereditario.

VITTORIA DI SVEZIA

Vittoria, principessa ereditaria di Svezia, duchessa di Västergötland, è la Principessa ereditaria al trono svedese.
Figlia maggiore di Carlo XVI Gustavo di Svezia e della regina consorte Silvia, oltre ad essere erede al trono svedese si trova nella lista di successione al trono del Regno Unito, attenta Kate!

KATE MIDDLETON

Catherine, duchessa di Cambridge, meglio nota come Kate, è la moglie del principe William.
Catherine è nata nel Berkshire, in Inghilterra. Ha studiato storia dell’arte in Scozia all’Università di St Andrews, dove ha incontrato il principe William nel 2001. Il loro fidanzamento ufficiale è stato annunciato nel novembre del 2010 e la coppia è convolata a nozze il 29 aprile 2011 nell’Abbazia di Westminster. I loro figli, George, Charlotte e Louis, sono rispettivamente terzo, quarta e quinto in linea di successione al trono del Regno Unito.
L’impatto avuto da Catherine sulla moda e sui costumi inglesi ed americani è stato definito dai media come “Kate Middleton effect”, e nel 2012 come pure nel 2013, è stata prescelta tra le “100 persone più influenti nel mondo” dalla rivista Time.