Scuola, l’algoritmo calpesta i diritti dei precari e anche degli alunni disabili. Ma il ministero tira dritto

Le anomalie di un sistema che andrebbe corretto. Il paradosso della bambina che ha due docenti di sostegno 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.