PROGETTI D’ ARTE TRA ETICA E FINANZA

E’ un momento della vita dove si rende necessario sviluppare al meglio il nostro tempo. Un modo è senza dubbio lavorare informando il nostro cervello a saper vedere e pensare con equilibrio.

Due verbi : VEDERE E PENSARE. Verbi importanti che possono donarci la serenità di cui abbiamo bisogno. Il cervello è un organo che deve essere nutrito… e riflettere è importante. Attraverso tutte le lingue dell’arte sulla storia presente si può trovare la strada per poter vedere meglio le cose. Questo compito è stato studiato approfonditamente dal sociologo Lorenzo Grassini della Rochel Invest PLC. Oggi un imprenditore dal respiro internazionale, avendo trascorso la sua vita conquistando mercati e culture di nicchia degli npl con asset costituiti da opere d’arte con un progetto di sviluppo etico e di rilancio sociale.

Per questo lo sviluppo del diritto dell’arte e la sua localizzazione, l’appartenenza, il simbolismo, protetti da documenti notarizzati e da NFT valorizzati, sta avendo un successo internazionale. Sono rapporti epigenetici coltivati nel tempo attraverso lo studio, la volontà e l’opportunità di capire dove si trovano le opere, come proteggerle e come rimetterle alla luce portandole a conoscenza anche dei giovani, attraverso il loro canali ” digitali “. Una comunicazione che abbraccia il futuro. La privacy e la discrezionalità sono all’insegna dei principi del dott. Grassini. Il rispetto nell’acquisto e nella valorizzazione di opere d’arte di artisti che hanno fatto grande la storia ha un mercato importante anche nelle aste mirate. A giorni la sua azienda Rochel Invest PLC sarà quotata in borsa.

Una grande soddisfazione che il dott. Grassini condivide con sua moglie, l’artista e stilista Nicoletta Cardin  creatrice di gioielli che sono delle vere opere d’arte. Dei preziosi che valorizzano le persone , perché arricchiti da simboli artistici. Il suo amore per la pittura, ha fatto si che i suoi gioielli abbiano un’anima dal design che da colore alla vita. La coppia ora può brindare al successo ma non con bicchieri comuni, ma addirittura con “caraffe di rose”, in compagnia dell’eterno ragazzo … Caravaggio. Un olio su tela che l’artista Michelangelo Merisi tra luci, riflessi, ombre e rifrazioni nella caraffa con i fiori del ragazzo morso da un ramarro, sa ora come vedere e pensare. L’enigma di un morso improvviso custodito in San Casciano in Val di Pesa ( Firenze) ,non ha più segreti , le gocce che si intravedono tra i riflessi della caraffa trovano diverse spiegazioni e significati.

Anche Giorgio Vasari , il noto critico confronta e mette in competizione Caravaggio con Leonardo Da Vinci, sottolineando come la vita e le opere d’arte possano avere più interpretazioni , questo chiaramente dipende dal punto di vista, da dove un’opera si guarda , ma anche da chi la sta osservando in quel momento. Grazie alla tenacia e agli studi del dott. Lorenzo Grassini ora si può capire, affidandoci al suo saper vedere, come andare oltre e fare un passo importante nel mondo dell’arte e dei suoi valori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.