Il bacio della mamma

Pochi giorni fa, 13 aprile, è stata la giornata internazionale del bacio. Tra tutti i tipi di bacio possibili, qual è il più denso d’amore se non quello tra mamma e figlio? Stando ad alcune statistiche, in Italia sette persone su dieci ricordano con affetto e gratitudine i baci ricevuti dalla propria mamma prima di andare a dormire. Ed è proprio all’insegna di questo profondo legame e grande amore che Mustela organizzerà in occasione della Beautyweek una serie di incontri, dal 5 al 7 maggio, incentrati sul rapporto tra mamme e bambini.

Il bacio

Simbolo dell’amore, il bacio è da sempre protagonista di film, libri, poesie e quadri. Si pensi al bacio di Colazione da Tiffany tra Audrey Hepburn e George Peppard, o a quello dipinto da Klimt, oppure ancora a quello tra Paolo e Francesca nel Canto V dell’Inferno di Dante. Tra i 100mila baci che le persone si scambiano in un’intera vita, quelli delle mamme sono infatti i più indimenticabili. Il bacio materno, oltre alle sue doti rassicuranti, sembra possedere veri e propri poteri magici. Tra gli effetti benefici, riduce il mal di testa e, come rilevato da uno studio dell’Università di Pittsburgh, sembrerebbe rafforzare anche il sistema immunitario del bambino. Per celebrare questo amore incondizionato, quello tra mamma e figlio, Mustela, in occasione della Beautyweek, ha creato una serie di incontri con alcuni esperti dal 5 al 7 maggio a Milano, in Corso Sempione 68.

Gli incontri

La prima giornata si incentrerà sul massaggio neonatale: ai genitori verranno insegnate le tecniche di questa pratica, utile al benessere fisico, emotivo e psicologico del bambino. Il giorno dopo, mamme e bambini verranno coinvolti in un corso di yoga, attività praticata sotto forma di gioco al fine di migliorare l’elasticità, la flessibilità e incrementare la forza dei bambini, combattendo ogni forma di stress. A chiudere, l’ultimo giorno Mirko Damasco, fondatore dell’A.P.S Salvagente Italia (Associazione di Promozione Sociale Salvagente), insegnerà ai genitori le manovre di disostruzione delle vie respiratorie.

Dal 1950 in prima linea nella costruzione del rapporto di amore tra mamma e figlio, Mustela continua ancora oggi a essere un fedele alleato dei genitori nella cura dei bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.