Fileni è il primo produttore di carne al mondo ad ottenere la certificazione B Corp

Fileni Alimentare Spa,
è ufficialmente una B Corp. Un traguardo di quelli importanti, in quanto è la
prima azienda al mondo, che alleva e produce carne, a conquistare l’ambita
certificazione.  L’azienda marchigiana si
aggiunge dunque al network globale di oltre 4000 aziende certificate dalla non
profit B Lab che si distinguono per l’impegno a coniugare profitto, creazione
di valore per la società e attenzione all’ambiente.

        <h2>Un percorso costante verso la certificazione</h2>       
    <p style="text-align: justify;margin: 14.0pt 0cm 14.0pt 0cm">Le B Corp integrano e promuovono un nuovo paradigma economico che vede il business come strumento fondamentale per la creazione di benessere per le persone e il pianeta.  Il Gruppo Fileni ha scelto di abbracciare questa visione consapevole di come solo la creazione di valore sociale e ambientale, insieme al biologico come punta più avanzata della transizione ecologica italiana, possano rafforzare la competitività del sistema agroalimentare e contribuire alla ripresa del Paese e alla risoluzione dei grandi problemi del XXI secolo.</p>        
        <figure><img width="800" height="800" src="https://www.piramida.it/wp-content/uploads/2022/01/Roberta-Fileni_310-dpi-1024x1024.jpg" alt="" loading="lazy" /></figure><p>Roberta Fileni

La sostenibilità al centro

Questo traguardo storico, raggiunto con il supporto di Nativa, Regenerative Design Company che accelera l’evoluzione delle aziende verso paradigmi rigenerativi, rappresenta il riconoscimento di un percorso di innovazione sostenibile ventennale coronato da numerosi successi: l’impegno nel biologico, l’utilizzo di energia 100% rinnovabile all’interno degli stabilimenti, la conversione di quasi la totalità della produzione in antibiotic free, la redazione del Bilancio di Sostenibilità esteso a tutta la filiera, l’adozione della qualifica di Società Benefit.

Ora, con una rinnovata motivazione come B Corp, Fileni proietta nel futuro altri ambiziosi progetti per contribuire a trasformare in maniera positiva l’economia globale, impegnandosi a realizzare un modello di filiera rigenerativa, aperta, interdipendente e replicabile, capace di ispirare lo sviluppo di imprese responsabili, delle comunità locali e del territorio.

Massimo Fileni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.