Soft filler Karisma: la nuova frontiera della biostimolazione

Il soft filler biorestitutivo Karisma di Taumedika è un’evoluzione della classica biostimolazione, ottenuta grazie al Neosilk. Si tratta di un collagene completamente naturale, pronto all’uso, che ottimizza l’efficacia dell’acido ialuronico e che rende più facile l’utilizzo da parte del medico. Lavorando in sinergia con l’acido ialuronico, il collagene ricombinante, massimizza l’effetto biofiller. I risultati sono eccellenti: il soft filler Karisma è un’opportunità di bellezza e di ringiovanimento davvero tecnologica, dall’efficacia e sicurezza garantite.

Neosilk: Il collagene dei bachi da seta

Il collagene Neosilk, di cui l’azienda 303 Pharma è esclusivista, è una sostanza ricavata dai filamenti dei bachi da seta allevati in Giappone. Neosilk è una proteina ricombinante, biotecnologica, vegan e cruelty free. Si tratta una rivoluzione che andrà a sostituire gli iniettabili per biostimolazione. Inoltre, il principio attivo è completamente naturale e non deriva dall’animale. “Con Karisma- spiega il ceo di Taumedika Filippo Castrogiovanni- viene proposto sul mercato il collagene 2.0 di produzione interamente italiana, completamente naturale e di nuova generazione”.  Trattando questo principio attivo, Taumedika, inaugura il cambiamento del modo di approcciare la medicina estetica.

Ceo di Taumedike Filippo Castrogiovanni

Le applicazioni in medicina estetica

Karisma a base di Neosilk e acido ialuronico agisce sulla bioristrutturazione della matrice extracellulare e sulla densità del derma- spiega il Professor Sergio Noviello, specialista in medicina estetica. Fin da subito si ha un effetto distensivo delle rughe e compattezza. Il trattamento si esegue su tutto il viso e sul decoltè. È particolarmente utile sui volti svuotati ma che non desiderano avere correzioni altamente volumetriche. È possibile sottoporsi al trattamento a qualsiasi età.  È un trattamento poco invasivo e altamente tollerabile. Le controindicazioni sono le stesse di tutti i prodotti iniettabili, tra cui l’insorgere di piccoli lividi. Solitamente sono consigliate un minimo di due/tre sedute a distanza di tre/quattro settimana l’una dall’altra, con un mantenimento di circa quattro mesi dall’ultima seduta. Il prezzo è variabile a seconda dell’entità della correzione, indicativamente a partire da 400 euro a seduta.

                                <figure>
                                    <img width="800" height="375" src="https://www.piramida.it/wp-content/uploads/2021/09/News-5-Sergio-Noviello-1024x480.jpg" alt="" loading="lazy" />                                         <figcaption>Dottor Sergio Noviello</figcaption>
                                    </figure>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.