Ultragreen: la moda sostenibile di Ferrari Fashion School

Milano riparte, anche dalla moda. Il 9, 18 e 25 settembre l’accademia Ferrari Fashion School presenta 3 imperdibili eventi riguardanti il tema della moda sostenibile. Ribattezzata Ultragreen è la moda e l’arte nei luoghi della città, un progetto che coinvolge regione Lombardia e la città di Milano. Protagoniste alcune tra le location più significative dal punto di vista culturale, sociale e ambientale.

Ultragreen: un progetto itinerante

Questa mostra mette al centro i capi di seconda mano. Come riutilizzarli e rielaborarli dandogli una nuova vita rispettando l’ambiente? A questa domanda rispondono i 16 studenti che hanno partecipato al progetto. I ragazzi sono divisi in team e coordinati da docenti e partner d’eccezione. I modelli creati sono il risultato di talento, ricerca creativa, senso estetico, ma anche capacità progettuale.

Pinto, Mantero, Ratti, Colombo Industrie Tessili, Stamperia Lipomo sono solo alcune delle aziende che hanno supportato gli studenti di Ferrari Fashion School. A supervisionare i lavori due professionisti del settore: lo stilista Tiziano Guardini e il giornalista e critico d’arte Angelo Crespi. Con loro i giovani stilisti hanno lavorato a un vero e proprio progetto per unire moda, sostenibilità, innovazione e arte. 

Tiziano Guardini, stilista ecodesigner
I ragazzi di Ferrari Fashion School in visita ai padiglioni Expo, attuale sede del distretto dell'innovazione

Dentro il progetto

A partire dalle 18 di sabato 18 settembre 2021 sarà possibile apprezzare i progetti dei ragazzi, all’interno del parco privato dell’Accademia. Qui si terrà una mostra a cui parteciperanno anche giornalisti e ospiti illustri. In occasione del vernissage sarà possibile entrare in contatto con i materiali utilizzati per l’installazione che, come per i capi d’abbigliamento, derivano da oggetti riciclati, ecosostenibili, rigenerati e 100 per cento green.

La mostra chiuderà i battenti sabato 25 settembre 2021 con un nuovo evento che permetterà agli studenti di presentare le loro creazioni.  

La vision di Ferrari Fashion School: le parole di Silvia Ferrari

Silvia Ferrari, Presidente di Ferrari Fashion School crede molto in questa iniziativa: “Il mondo della moda ha bisogno di una rivoluzione. Ci piace pensarla in modo dolce, che inizi dalle scelte di ognuno, dal proprio armadio, a volte basta poco: già cambiando il nostro mindset e le nostre abitudini di acquisto sarà possibile ottenere risultati importanti”. Con lei ad aprire il Simposio #Ultragreen la rivoluzione della moda sostenibile ci sarà Gianluca Brenna, Presidente del Gruppo Filiera Tessile di Confindustria Como imprenditore storico del tessile comasco con la Stamperia di Lipomo. La diretta dell’evento verrà trasmessa in streaming su canali Facebook, Youtube e Instagram dell’Accademia, giovedì 9 settembre 2021.

Per Silvia Ferrari lo scopo dell’evento è soprattutto uno: “Vogliamo fornire tutte le competenze e gli strumenti ai nostri talenti per dare forza e contribuire al cambiamento Green. Ogni volta che spendiamo, scegliamo per il mondo che vogliamo. Comperare abiti da brand di moda responsabile, o assicurandosi che siano composti in materiali organici o riciclati è la chiave per promuovere il cambiamento dal basso, necessario all’evoluzione della moda verso la sostenibilità. Noi siamo impegnati in questa rivoluzione insieme ai giovani”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *