5 MAGGIO LA GIORNATA INTERNAZIONALE OSTETRICA

Il 5 maggio è dedicato alla professione dell’Ostetrica/o

    Nonostante Il trend Italiano, in tutto il mondo continuano a nascere bambini e la loro venuta è garantita e agevolata dalla figura professionale dell’Ostetrica. <br />E, proprio in ragione della sua importanza, è stata indetta una giornata di celebrazione il 5 maggio. <br />Questo 5 maggio, in particolare, festeggeremo la ventinovesima <a href="http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_1_1_1.jsp?lingua=italiano&menu=notizie&p=dalministero&id=4690" target="_blank" rel="noopener">Giornata  Internazionale Ostetrica</a> per continuare a dare valore a questa professione. Una figura che accompagna e assiste le future madri durante e post gravidanza.</p>      
        <h2>Il trend italiano </h2>     
                                            <img width="575" height="198" src="https://www.piramida.it/wp-content/uploads/2021/05/gn-575x198.jpg" alt="Ostetrica" loading="lazy" srcset="https://i1.wp.com/www.piramida.it/wp-content/uploads/2021/05/gn-scaled.jpg?resize=575%2C198&ssl=1 575w, https://i1.wp.com/www.piramida.it/wp-content/uploads/2021/05/gn-scaled.jpg?zoom=2&resize=575%2C198&ssl=1 1150w, https://i1.wp.com/www.piramida.it/wp-content/uploads/2021/05/gn-scaled.jpg?zoom=3&resize=575%2C198&ssl=1 1725w" sizes="(max-width: 575px) 100vw, 575px" />                                                       
    <p>In Italia nel 2020 è stato registrato un calo delle nascite. <br />A confermarlo l’Istat, organo statistico di riferimento. In un recente report infatti, registra una riduzione percentuale di 3.8 del valore rispetto all’anno precedente.<br />Nel volgere degli ultimi 12 anni si è passati da un picco relativo di 577mila nati agli attuali 404mila. Ben il 30% in meno, con la tendenza a ridurre a un solo figlio per coppia, il tasso di fecondità. Fenomeno che interessa tutte le aree del Paese, da Nord a Sud salvo piccole eccezioni non significative.</p>        
        <h2>L’Ostetrica/o accompagna i neogenitori </h2>        
    <p>Le nostre mamme parlavano di “levatrice”, termine che ancora si utilizza in Svizzera, per definire la figura professionale dell’Ostetrica che, a tutt’oggi, si occupa di assistere la futura mamma durante la gravidanza e anche dopo; una figura sempre a fianco delle donne e dei neonati, anche in piena emergenza coronavirus.<br />Questa figura oggi si rivolge non solo alle mamme quanto alle coppie. Per i neogenitori servono tempo e pazienza per imparare ad interpretare e a soddisfare i bisogni del bambino, a partire dal pianto, dal sonno, fino alla fame.   </p>      
                                            <img width="800" height="534" src="https://www.piramida.it/wp-content/uploads/2021/05/pexels-jonathan-borba-3763589-1024x683.jpg" alt="Ostetrica" loading="lazy" srcset="https://i2.wp.com/www.piramida.it/wp-content/uploads/2021/05/pexels-jonathan-borba-3763589-scaled.jpg?resize=1024%2C683&ssl=1 1024w, https://i2.wp.com/www.piramida.it/wp-content/uploads/2021/05/pexels-jonathan-borba-3763589-scaled.jpg?resize=300%2C200&ssl=1 300w, https://i2.wp.com/www.piramida.it/wp-content/uploads/2021/05/pexels-jonathan-borba-3763589-scaled.jpg?resize=768%2C512&ssl=1 768w, https://i2.wp.com/www.piramida.it/wp-content/uploads/2021/05/pexels-jonathan-borba-3763589-scaled.jpg?resize=1536%2C1024&ssl=1 1536w, https://i2.wp.com/www.piramida.it/wp-content/uploads/2021/05/pexels-jonathan-borba-3763589-scaled.jpg?resize=2048%2C1365&ssl=1 2048w, https://i2.wp.com/www.piramida.it/wp-content/uploads/2021/05/pexels-jonathan-borba-3763589-scaled.jpg?resize=640%2C427&ssl=1 640w, https://i2.wp.com/www.piramida.it/wp-content/uploads/2021/05/pexels-jonathan-borba-3763589-scaled.jpg?resize=600%2C400&ssl=1 600w, https://i2.wp.com/www.piramida.it/wp-content/uploads/2021/05/pexels-jonathan-borba-3763589-scaled.jpg?w=1600&ssl=1 1600w, https://i2.wp.com/www.piramida.it/wp-content/uploads/2021/05/pexels-jonathan-borba-3763589-scaled.jpg?w=2400&ssl=1 2400w" sizes="(max-width: 800px) 100vw, 800px" />                                                      
    <p>Ecco perché, anche a domicilio, è importante assicurare un’assistenza sanitaria di qualità, promuovendo una gestione corretta del neoarrivato.<br />L’ordine della professione Ostetrica raccoglie oltre 20mila esperti che tutti i giorni operano negli ospedali, in ambito territoriale e pubblico, tutelando le donne in tutte le fasi della vita.<br /> E benché siamo ora davanti a quello che i sociologi definisco “inverno demografico”, in questo periodo pandemico, gli ostetrici continuano a lavorare e garantire la miglior assistenza.</p>     
        <h2>Una voce dall’Ospedale Mater Dei di Bari</h2>       
    <p>Il dott. Maurizio Gnazzi, Dirigente del Reparto Infermieristico e Ostetricia dell’Ospedale Mater Dei di Bari riporta i dati dei nuovi nati che, seppur ridotti di numero, richiedono stesse cure e attenzioni. <br />Il Dott. Gnazzi si è diplomato nel ’93 a La Sapienza di Roma, oggi Dirigente di reparto e consulente per <a href="https://www.piramida.it/2021/04/22/mustela-sostenibil/" target="_blank" rel="noopener">Mustela</a>, racconta di quanto offrire un contributo alle coppie sia fondamentale in un momento così delicato come quello in cui si diventa genitori.</p>     
                                            <img width="596" height="594" src="https://www.piramida.it/wp-content/uploads/2021/05/gnazzi.jpg" alt="Ostetrica" loading="lazy" srcset="https://i1.wp.com/www.piramida.it/wp-content/uploads/2021/05/gnazzi.jpg?w=596&ssl=1 596w, https://i1.wp.com/www.piramida.it/wp-content/uploads/2021/05/gnazzi.jpg?resize=300%2C300&ssl=1 300w, https://i1.wp.com/www.piramida.it/wp-content/uploads/2021/05/gnazzi.jpg?resize=150%2C150&ssl=1 150w, https://i1.wp.com/www.piramida.it/wp-content/uploads/2021/05/gnazzi.jpg?resize=100%2C100&ssl=1 100w" sizes="(max-width: 596px) 100vw, 596px" />                                                        
    <p><em>"Nonostante il trend italiano, all’ospedale di Bari, dove lavoro, abbiamo assistito, nell’ultimo anno, a 1450 nascite. E, soprattutto, si è abbassata l’età media delle puerpere. Di certo, in Italia la denatalità è un fenomeno nato dall’assenza di politiche adatte a sostenere le famiglie. In generale, la famiglia è cambiata e se una volta l’ostetrica assumeva un ruolo di protezione della donna, oggi, alla luce dell’importanza che anche il ruolo del padre ha assunto durante la gravidanza e nel periodo post partum, mi rivolgo alla coppia. Il compagno, infatti, è parte integrante di questo momento e ora partecipa attivamente al parto, ma anche nella gestione quotidiana del nuovo arrivato. Come Ostetrico, organizzo dei corsi pre-parto e post- partum per aiutare le famiglie intere ad affrontare la nuova avventura e, da qualche anno, ho deciso di coinvolgere anche i nonni, figure determinanti soprattutto nel periodo post partum che, però, devono essere educate".</em></p>       
                                            <img width="800" height="534" src="https://www.piramida.it/wp-content/uploads/2021/05/ccccc-1024x683.jpg" alt="Ostetrica" loading="lazy" srcset="https://i1.wp.com/www.piramida.it/wp-content/uploads/2021/05/ccccc-scaled.jpg?resize=1024%2C683&ssl=1 1024w, https://i1.wp.com/www.piramida.it/wp-content/uploads/2021/05/ccccc-scaled.jpg?resize=300%2C200&ssl=1 300w, https://i1.wp.com/www.piramida.it/wp-content/uploads/2021/05/ccccc-scaled.jpg?resize=768%2C512&ssl=1 768w, https://i1.wp.com/www.piramida.it/wp-content/uploads/2021/05/ccccc-scaled.jpg?resize=1536%2C1024&ssl=1 1536w, https://i1.wp.com/www.piramida.it/wp-content/uploads/2021/05/ccccc-scaled.jpg?resize=2048%2C1365&ssl=1 2048w, https://i1.wp.com/www.piramida.it/wp-content/uploads/2021/05/ccccc-scaled.jpg?resize=640%2C427&ssl=1 640w, https://i1.wp.com/www.piramida.it/wp-content/uploads/2021/05/ccccc-scaled.jpg?resize=600%2C400&ssl=1 600w, https://i1.wp.com/www.piramida.it/wp-content/uploads/2021/05/ccccc-scaled.jpg?w=1600&ssl=1 1600w, https://i1.wp.com/www.piramida.it/wp-content/uploads/2021/05/ccccc-scaled.jpg?w=2400&ssl=1 2400w" sizes="(max-width: 800px) 100vw, 800px" />                                                      
    <p><i>"Empatia</i> <i>è la parola chiave</i> "– conclude il dottor Gnazzi: "<i>il concepimento e l’attesa sono momenti unici e meravigliosi che vanno vissuti pienamente.<br />Ogni giorno si diventa mamma a poco a poco, accogliendo con consapevolezza, conoscenza e responsabilità questo nuovo ruolo. E noi Ostetrici siamo a disposizione per prendere per mano le famiglie e dirigerli verso un cambiamento di vita".</i>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.