COVER CROP: VANTAGGIO ECONOMICO ED AMBIENTALE

Cosa sono e perché conviene coltivare una cover crop?

Le cover crop sono colture di copertura non produttive che le aziende agricole inseriscono tra la fase di raccolta delle colture da reddito e la semina successiva.
Ma perché una azienda dovrebbe piantare qualcosa di non produttivo?
La risposta sta nell’aumento di qualità dei terreni.
La parte aerea delle cover crop consente di mantenere coperto il suolo e ridurne l’ erosione, nonché migliorarne la struttura in quanto il suolo ne risulta più compattato.
La parte radicale, inoltre, aumenta questo effetto grazie all’incremento di  attività dei microorganismi . Questi ultimi si nutrono della biomassa quando la stessa arriva a terminazione del suo ciclo. L’attività di decomposizione ad opera dei microorganismi fornisce al suolo un incremento di sostanza organica. A questa si aggiunge l’ incremento di azoto ed elementi nutritivi e il contenimento delle piante infestanti. 

Tali vantaggi ambientali consentono, nel lungo periodo, di ridurre gli interventi di lavorazione del suolo nonché l’uso di concimi, producendo vantaggi economici per le aziende agricole.  

cover crop

Progetto Benco

Nella pubblicazione COVER CROP: SCHEDE TECNICHE PER LA COLTIVAZIONE a cura di Luca Bechini, Pietro Marino Gallina, Lorenza Michelon e Tommaso Tadiello sono riportate dettagliatamente alcune delle scelte effettuate dalle aziende agricole lombarde.  Scelte poiché le aziende agricole possono decidere quale specie o mix di specie sono più adatte per gli obiettivi da raggiungere.
Per maggiori informazioni clicca qui

 

Progetto ARCA: cover crop e agricoltura rigenerativa

Particolarmente interessante in tema cover crop è il contributo apportato dal progetto ARCA.
ARCA è un progetto che risponde alle esigenze di un’agricoltura maggiormente sostenibile. Si rifà allo stretto legame tra suolo, cibo, salute per sviluppare un’agricoltura capace di contribuire attivamente alla tutela del nostro pianeta e dei nostri bisogni. La recente prova in campo realizzata da ARCA in partnership con Fileni, Loccioni, Masseeds e Terre Verdi presso Sant’Urbano di Apiro (MC) dimostra proprio l’efficacia dell’utilizzo di cover crop nelle produzioni biologiche. I risultati confermano l’efficacia del metodo e la possibilità di introdurre un nuovo sistema agricolo in linea con le pratiche dell’Arca’s regenerative Soil System.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *