MANGIARE BIOLOGICO CONVIENE

In tutta onestà, la produzione biologica è una scelta che conviene alla nostra salute, per non parlare di quella del Pianeta. Perché, ad esempio, nutrirsi di cibo biologico, fa davvero bene al nostro organismo che non rischia di intossicarsi e, a dire il vero, nemmeno di invecchiare precocemente. Da due decenni, ormai, si è diffusa una certa sensibilità rispetto al cibo biologico: d’altra parte, vale davvero la pena adattarci a questo utile sistema

OCCORRE SAPERE SCEGLIERE IL BIO

In nome della longevità, ma anche del cosiddetto successful aging, l’alimentazione gioco un ruolo determinante: occorre prestare attenzione a ciò che si mangia, ma soprattutto, avere la giusta consapevolezza. In primo luogo, occorre conoscere le aziende che, vocate al biologico, lavorano per salvaguardare la nostra salute.  Perché, come è stato detto, le relative filiere produttive non utilizzano sostanze chimiche e, a dire il vero, nemmeno organismi geneticamente modificati (OGM), né antibiotici. Ecco perché scegliere il biologico conviene: in primo luogo al nostro benessere sul quale, a cascata, incide il rispetto per l’ambiente e, non meno importante, anche la salute degli animali, garantite da scelte ecosostenibili di aziende sensibili al nostro futuro.

Manuela Mapelli è la Biologa Nutrizionista, brand ambassador Fileni

CARNE E UOVA BIO? PIU’ GUSTO E PIU’ SALUTE

Grazie al contributo di Manuela Mapelli, biologa nutrizionista, ambassador del produttore Fileni, abbiamo avuto la conferma che scegliere biologico conviene: a 360°. “A dire la verità, il rispetto per l’ambiente e anche per la salute del consumatore è ormai imprescindibile. E’ garantito che gli animali allevati da Fileni vivono liberi e si nutrono di cereali coltivati su terreni incontaminati. Infatti, garantiscono una carne più saporita e una consistenza diversa rispetto a quelli. La carne bio contiene pochi grassi e quelli presenti sono acidi grassi insaturi, perciò benefici per l’uomo. Sono, dunque, adatte ad ogni richiesta dietetica”. Per non parlare delle uova. “D’altra parte le uova non possono mancare in una dieta bilanciata e corretta. Attenzione, però, perché occorre, in primo luogo, saper scegliere quelle della categoria giusta: le uova etichettate 0 come le Fileni, sono quelle biologiche, prodotte da galline allevate all’aperto, rispettate nel loro benessere, a partire dalla loro alimentazione, rigorosamente bio”.

Nel nuovo e moderno stabilimento di Cingoli, fra le colline marchigiane, Fileni ha messo a punto il Sistema Agroalimentare, attraverso cui è in grado di controllare tutto il processo produttivo, dall’allevamento alla distribuzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *